Pedofilia, Croazia: manifestazione contro la visita di Benedetto XVI (Ansa)

Pubblicato: 3 giugno 2011 in Notizie d'agenzia
Tag:, ,

Alla vigilia dell’arrivo del Papa a Zagabria, una settantina di persone hanno inscenato questo pomeriggio nel centro della capitale croata una manifestazione contro la politica della Chiesa cattolica, e in particolare contro Benedetto XVI, accusato di violare e non rispettare i diritti umani. La manifestazione, indetta da un’organizzazione laica e atea denominata “David”, si è tenuta sullo Tsvetni Trg (Piazza dei Fiori), la piazza centrale nel cuore di Zagabria. L’oratore principale, nel suo intervento, ha detto fra l’altro che a causa delle ingerenze della Chiesa cattolica nella vita politica della Croazia, si può dire che “la Costituzione è stata sostituita dal diritto canonico”. I dimostranti hanno quindi fatto varie allusioni ai tanti scandali di pedofilia registratisi negli ultimi tempi in seno al clero cattolico. Numerose le scritte ostili alla Chiesa che si leggevano su striscioni e cartelli mostrati dai manifestanti. Fra le altre “L’educazione religiosa è una violenza sull’educazione dei bambini”, “I preservativi salvano le vite”, “La Chiesa nega i fondamenti dello stato di diritto”, “La Chiesa senza politica – Lo Stato senza prediche”. Scarsa la presenza della polizia, che si è limitata a controllare il raduno, scioltosi senza alcun incidente. Papa Benedetto XVI giungerà a Zagabria domattina per una visita pastorale di due giorni. In Croazia quasi il 90% della popolazione è di religione cattolica, il 5% è ortodosso (serbi), il 4% si professa agnostico e ateo. (QN/YK0)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...