Gli abusi all’Istituto A. Provolo di Verona

Pubblicato: 17 dicembre 2010 in Video
Tag:, ,
Annunci
commenti
  1. Luciano.9 ha detto:

    Ringrazio quanti mi permettono di esternare il disappunto e il disgusto che provo nel leggere notizie tipo gli abusi all’Istituto Provolo di Verona o di un non meglio specificato prete americano coperto dai vertici del Vaticano, sospettato di aver violentato circa 200 bambini sordi di una scuola del Wisconsin o di quella bimba di 8 anni di Bolzano violentata filmata e abusata CON IL MESSALE IN MANO da coloro a cui era stata affidata per la catechesi. Si potrebbero scrivere risme intere di questi orrori. Poi ci si ferma a riflettere per cercare di individuarne le cause. Quì subentra la colpa di coloro che, nella loro cecità spirituale, sostengono l’Istituzione e quella ben più grave di coloro che coprono questi “orchi”. L’uomo già di per sé è capace di azioni orribili, ma questo a volte non è sufficiente a spegare la violenza su bimbi di pochi anni o adolescenti, alcuni dei quali affetti da gravi menomazioni fisiche o psichiche. Come spiegarla allora? L’influenza demonica – basta osservare la quotidianità – non è da sottovalutare. La Bibbia afferma: “E il gran dragone fu scagliato, l’originale serpente, colui che è chiamato Diavolo e Satana, che svia l’intera terra abitata, fu scagliato sulla terra e i suoi angeli furono scagliati con lui. … Guai alla terra e al mare (il “mare” dell’umanità, Isaia 57:20) perché il Diavolo è sceso a voi, avendo grande ira, sapendo che ha un breve periodo di tempo”. (Apocalisse 12:9,12) Che ne sia questa la ragione?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...