Se questo è un libro

Pubblicato: 12 novembre 2010 in Articoli
Tag:, , ,


Un manuale di consigli per pedofili resta in vendita su Amazon.com per due settimane. Monta l’indignazione degli utenti, ma il sito di vendite online più cliccato al mondo difende la sua scelta di non censurare nessuno di Federico Tulli

«Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo». È forse contenuta nei meandri di questa sintesi del pensiero illuminista, attribuita a Voltaire (erroneamente, poiché era invece di una sua biografa statunitense che si firmava con lo pseudonimo di S.G. Tallentyre), la spiegazione dei motivi che hanno spinto i gestori di Amazon.com a dare spazio sul proprio sito di vendita di libri online (il più grande del mondo) a un vero e proprio manuale di sopravvivenza per pedofili. Il testo in vendita dal 28 ottobre, di cui omettiamo volutamente il titolo, ha provocato l’indignazione degli utenti americani e canadesi che per primi si sono visti scorrere sullo schermo copertina e prezzo. In tantissimi, scrivendo su twitter, hanno chiesto esplicitamente all’azienda di rimuovere immediatamente certi prodotti dal sito minacciando il boicottaggio. Uno dei tanti denuncia: «Vedere un libro del genere sugli “scaffali” di Amazon è assolutamente scioccante». Tanto per capirci, l’autore del volume, che si firma Philip R Greaves II, argomenta che i pedofili sono figure per lo più fraintese e non capite e offre i suoi consigli su come «evitare di incorrere nelle sanzioni della legge». Insomma, per questo signore la vera vittima è l’aguzzino e non la persona che ha subito la sua devastante violenza. Un’idea criminale, negazionista e istigatrice a delinquere al tempo stesso, che ricalca fedelmente quella di tanti suoi “colleghi” pedofili che, a processo, abbiamo sentito dire di «non aver fatto, in fondo, nulla di male». Ma un pensiero riconducibile anche a quello dei “grandi” intellettuali del Novecento che auspicavano la depenalizzazione della pedofilia. Ecco dunque Freud padre di quell’idea violenta e assolutamente infondata che il bambino abbia già una sessualità. E il pensiero di certo Sessantotto, ispirato al filosofo Michel Foucault, per cui, in fondo, al bimbo piacerebbe essere violentato fisicamente e psichicamente dall’adulto, dunque non può essere reato. Resta la domanda: come è potuto accadere che un pedofilo sia riuscito a mettere in vendita sul più famoso sito specializzato del mondo, anche nella versione ebook un testo apologetico del più vile dei crimini contro l’umanità? Sotto accusa sono finite le regole stesse adottate dal grande rivenditore online. Amazon infatti consente anche agli autori di libri pubblicati a proprie spese la messa in vendita sul sito contemplando una divisione dei profitti. Con una breve nota, apparsa sul sito britannico della Bbc, ecco come Amazon ha giustificato la propria politica: «Si ritiene che sia censura non vendere certi libri semplicemente perché qualcuno crede che abbiano un messaggio discutibile. Non sosteniamo atti di odio o criminali, ma supportiamo il diritto di ogni individuo a prendere le proprie decisioni di acquisto». Sembra proprio la versione commerciale della (assolutamente non condivisibile) frase attribuita a Voltaire. Alla fine, Amazon si è dovuta arrendere alla “sollevazione” popolare. Il ritiro della guida dagli scaffali non è mai stato annunciato, tuttavia da ieri il libro non può essere più acquistato. I “vedovi” di Greaves possono consolarsi con Mein Kampf di Adolf Hitler, in vendita a 8,77 dollari come nuovo. Sullo stesso sito.

Terra, il primo quotidiano ecologista

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...